# Vita ecologica

Tutti al mare: consigli e regole per essere ecosostenibili

Ormai l’estate è alle porte e nella bella stagione bisogna prestare la massima attenzione sulle spiagge. Il rispetto dell’ambiente è un elemento fondamentale per poter stare al meglio con se stessi e con gli altri. Al giorno d’oggi, anche sulla sabbia o sugli scogli è possibile essere ecosostenibili. Vediamo come si può rendere tale obiettivo una solida realtà.

Cos’è il turismo sostenibile

Prima di conoscere consigli e regole per essere sempre ecosostenibili al mare, è necessario apprendere alcuni cenni sul turismo sostenibile. L’obiettivo principale deve essere quello di soddisfare sia i turisti del momento che quelli del futuro, migliorando in misura sensibile l’ambiente circostante. Un principio che deve essere ben radicato sia per chi gestisce determinate strutture, sia per chi ne usufruisce. Tutto si basa sul rispetto nei confronti del prossimo. Anche l’utilizzo di un mezzo di trasporto meno inquinante di un altro garantisce una netta iniezione di ecostenibilità, capace di dare un tocco in più ad una vacanza che si preannuncia già ricca di spunti di interesse e di puro divertimento. Ma ora scopriamo rapidamente quali accorgimenti possono essere intrapresi per un viaggio all’insegna dell’ecologia e del netto rispetto per l’ambiente.

Come essere sempre ecosostenibili

Come già accennato in precedenza, l’ecosostenibilità è ormai un fattore fondamentale per la nostra società. Una prerogativa confermata anche quando si va al mare per divertirsi. Ma cosa bisogna fare per essere sempre ecosostenibili e rispettare l’ambiente? Bisogna partire già dai trasporti. L’automobile va utilizzata solo quando strettamente necessario. In caso contrario, meglio servirsi di un mezzo pubblico, di un treno, di un battello, o più semplicemente della propria bicicletta o dei piedi. Una bella passeggiata può essere molto salutare, ad esempio. Sembra banale, ma è necessario anche mantenere la spiaggia pulita. Non bisogna gettare rifiuti di alcun genere nella sabbia o addirittura nell’acqua, così come non vanno diffusi creme solari, cicche e accendini per le sigarette. Importante sarebbe anche ridurre l’utilizzo di shampoo e bagnoschiuma chimici ed optare per shampoo  e bagnoschiuma eco-bio. Un’altra valida idea può essere quella del riciclo creativo. Tra le varie possibilità, si può creare un pareo fai-da-te con le proprie mani, utilizzare un lenzuolo come telo mare, ritagliare una bottiglia e adoperarla come portaoggetti, portarsi un cuscino da casa e usarlo come poggiatesta. Sono piccoli accorgimenti che possono fare la differenza, così come la costruzione di ciabatte ed infradito con le proprie mani.

L’importanza dell’ecosostenibilità nella nostra società

In generale, siamo in un’epoca nella quale l’ecosistema fa molta fatica a smaltire i nostri sprechi. Dobbiamo essere rispettosi dell’ambiente nel quale viviamo per migliorare la nostra esistenza e quella di chi vive sul nostro stesso pianeta. E tali prerogative vanno messe in evidenza anche in occasione di un evento ludico quale può essere una semplice vacanza, che deve essere basata anche sull’ecosostenibilità. Le ricette per evitare di inquinare l’ambiente  sono molte e ve ne abbiamo mostrate soltanto alcune. È necessario seguire questi consigli per migliorare la situazione generale e fare in modo che il nostro pianeta resista più a lungo a determinate sollecitazioni.

Se pensate possa essere utile, CONDIVIDETE l’articolo con i vostri amici e contatti e, come sempre, se avete domande o volete maggiori informazioni potete lasciare un commento o scrivere un’e-mail a info@ecoradar.it

Ah, vi ricordo che iscrivendovi alla newsletter potete ricevere consigli e informazioni utilissimi legati all’ambiente e alla ecosostenibilità.