# Prodotti e materiali, Vita ecologica

Olio essenziale di tea tree: proprietà e usi

Verruche, mal di gola e infezioni delle unghie sono solo alcuni dei disturbi che l’olio essenziale di tea tree è in grado di curare. Il c.d. “oro australiano” è acclamato per le sue virtù curative che derivano dalle sue proprietà antibatteriche, antivirali, balsamiche, espettoranti e fungicida. Esploriamo alcuni dei suoi inestimabili benefici per la salute.balsamo-labbra-canapa-limone-igp-tea-tree

Tea tree oil: l’oro australiano

Diversamente da quanto possa suggerire il suo nome, l’olio essenziale di tea tree non è ricavato dalla pianta comunemente associata alla bevanda del tè, ma viene estratto tramite distillazione a vapore di ramoscelli e foglie dell’albero del tè.

sapone-naturale-oliva-crusca-di-riso-e-tea-tree-jpg1L’olio di tea tree, così chiamato dall’esploratore James Cook che aveva imparato a ricavarne una bevanda rinfrescante, deriva principalmente dalla Melaleuca alternifolia, una pianta originaria del sud-est del Queensland e del New South Wales, in Australia, dove le popolazioni locali lo utilizzano da secoli per le sue potenti proprietà antisettiche e per la capacità di curare ferite, ustioni e infezioni della pelle. La proprietà di quest’olio di uccidere molti ceppi di batteri, virus e funghi è documentata da numerosi studi medici e pare sia dovuta soprattutto all’azione di idrocarburi terpenici e monoterpeni che ne fanno un potenziatore del sistema immunitario e un agente protettivo per la pelle.

Benefici dell’olio essenziale di tea tree

burro-mani-e-piedi-canapa-limone-igp-tea-tree-60-mlLa fama di panacea attribuita a quest’olio non è un’esagerazione. Si dice che quando Madre Natura crea una malattia, crei anche la cura. L’attività di microbi, batteri, virus e funghi è al suo picco nei tropici, dove, per ovvie ragioni, si trova la maggior parte delle piante medicinali adatta a curare questi pericoli. La Melaleuca, nome botanico del tea tree, è una di queste piante. Essa è in grado di curare alcune delle infezioni batteriche più minacciose rilevate ai tropici. L'”oro australiano” è indicato anche contro le infezioni batteriche interne, come ad esempio quelle di stomaco, colon, intestino, sistema escretore e apparato urinario, e aiuta a curare le infezioni virali, dal comune raffreddore all’influenza. Le persone che soffrono di tosse, raffreddore, congestione, bronchite e altri problemi delle vie respiratorie, possono trarre enormi benefici dalla sua inalazione.

Le stimolanti proprietà di quest’olio lo rendono utile anche per alcune condizioni dei capelli, come forfora o caduta; l’aumento del flusso sanguigno che si verifica grazie all’olio essenziale di tea tree aiuta i follicoli a rimanere in buona salute e il cuoio capelluto a mantenersi più sano e idratato.

Alcuni usi dell’olio di tea tree

Uno degli usi più comuni dell’olio essenziale di tea tree è nei prodotti per la cura della pelle; come rimedio casalingo, è considerato molto efficace contro l’acne. Basta mescolare 5 gocce di olio essenziale con due cucchiaini di miele, strofinare sul viso, lasciare in posa per un minuto e infine risciacquare. Un altro modo fantastico per utilizzare quest’olio è come detergente per la cucina e i sanitari; grazie alle sue potenti proprietà antimicrobiche, è infatti in grado di eliminare i batteri dalla vostra casa. Per preparare il detergente, miscelate l’olio di tea tree con acqua, aceto e olio essenziale di limone. Grazie alla capacità di uccidere i parassiti e le infezioni fungine, l’olio dell’albero del tè è ottimo da utilizzare per l’onicomicosi, la tigna e il piede d’alteta e si è dimostrato utile anche per il trattamento e la rimozione delle verruche e per alleviare qualsiasi tipo di infiammazione della pelle, tra cui eczema e psoriasi. Infine l’olio essenziale di tea tree può essere anche usato per eliminare gli odori corporali, come dentifricio per la salute orale, per la cura di infezioni e tagli e per combattere le infestazioni di muffa nella casa.

Se pensate possa essere utile, CONDIVIDETE l’articolo con i vostri amici e contatti e, come sempre, se avete domande o volete maggiori informazioni potete lasciare un commento o scrivere un’e-mail a info@ecoradar.it

Ah, vi ricordo che iscrivendovi alla newsletter potete ricevere consigli e informazioni utilissimi legati all’ambiente e alla ecosostenibilità.