# Energie rinnovabili, Prodotti e materiali

Bollette dell’acqua “salate”? 10 pratici consigli sul risparmio idrico

Il risparmio dell’acqua è uno degli obiettivi primari per la corretta gestione di un’abitazione. Non solo, infatti, si tratta di uno dei più efficienti canali per ottimizzare le spese, ma regola il consumo di una delle risorse più preziose del pianeta: l’acqua.

Evitare gli sprechi di acqua per vivere meglio

Non esiste un bene più indispensabile dell’acqua, eppure questa risorsa è spesso oggetto di sprechi e di utilizzi sconsiderati, specialmente negli ambienti domestici. bollette salate dell'acquaDalla cucina al giardino, passando per il bagno, l’acqua è infatti utilizzata per compiere molte attività casalinghe senza che si abbia una percezione reale delle quantità di prezioso liquido versate. Il risultato? Spesso è quello di ricevere bollette esorbitanti, senza contare i danni a lungo termine dell’utilizzo smisurato di una risorsa esauribile così preziosa.

10 consigli per risparmiare l’acqua in casa

E se risparmiare acqua fosse un semplice modo per tagliare i costi e contribuire al benessere del pianeta? Ecco i dieci consigli più efficaci per provvedere alla salvaguardia delle risorse idriche e affrontare meno spese.
1) Il consiglio più semplice in tema di risparmio idrico è anche uno dei più efficaci: per evitare il consumo eccessivo di acqua, meglio chiudere i rubinetti. L’acqua che scorre mentre ti lavi i denti o ti insaponi i capelli è sprecata.

2) Lavatrice e lavastoviglie possono essere un ottimo modo per risparmiare acqua: i nuovi modelli presentano caratteristiche pensate per ridurre al minimo ogni forma di spreco energetico. Scegliere elettrodomestici in classe energetica A+++  , con profili di utilizzo ecologici, ti aiuterà a risparmiare acqua non solo rispetto a modelli meno avanzati, ma anche rispetto a quella che consumeresti lavando piatti e bucato a mano.

3) Una delle principali fonti di spreco di acqua sono le perdite involontarie: tubi rotti e rubinetti gocciolanti lasciano defluire migliaia di litri d’acqua inutilizzata. Prima di accorgersene per via di un aumento ingiustificato nella bolletta, meglio effettuare dei controlli periodici e provvedere alle riparazioni senza mai sottovalutarne la portata.

4) Lo scarico del WC comporta un incredibile spreco d’acqua. Per ridurlo, evita di utilizzare il water al posto della pattumiera, scaricando l’acqua per far defluire i piccoli rifiuti. Puoi anche dotare il tuo bagno di uno sciacquone a flusso differenziato, per far scendere meno acqua quando non occorre il massimo scarico.

ecodoccia cromato per il risparmio di acqua

Ecodoccia cromato utile per risparmiare acqua durante la doccia

5) Vuoi risparmiare acqua? Dimentica la vasca e preferisci la doccia. Vuoi risparmiare ancora più acqua? Preferisci l’ecodoccia. Grazie a uno speciale soffione, infatti, l’ecodoccia può farti risparmiare fino al 65% sui normali consumi.

6) Utilizza il timer doccia a led, dispositivo in grado di misurare il tempo della doccia, cambiando colore quando questo supera la soglia prestabilita.

timer doccia a LED per indicare il tempo trascorso sotto la doccia

Il timer doccia a LED indica il tempo trascorso sotto l’acqua con il cambio del colore

Si tratta di un piccolo strumento per la doccia che aiuta a risparmiare acqua e a sensibilizzare tutta la famiglia sul problema dell’emergenza idrica.

7) Recupera l’acqua che utilizzi in cucina per lavare le verdure o cuocere la pasta: puoi utilizzarla per innaffiare il giardino.

8) Installa in casa il rompigetto per rubinetti: ti  permettono di tagliare nettamente lo spreco di acqua, fino a 7 litri in meno al minuto!

9) Attrezzati per la raccolta dell’acqua piovana: può essere utilizzata per innaffiare il giardino o per lo scarico del bagno.

10) Quando arriva il tempo delle vacanze o prevedi di allontanarti da casa per lungo tempo, infine, ricordati sempre di chiudere il rubinetto generale: questo eviterà che perdite o guasti costituiscano un pericolo.

Taglia gli sprechi e risparmia

Gli esperti individuano nell’efficienza energetica la migliore soluzione per fare fronte all’emergenza idrica. Un utilizzo più responsabile e consapevole di questa preziosa risorsa, insomma, non è solo è un modo intelligente per migliorare l’economia domestica, ma anche per salvaguardare il pianeta. Non aspettare che sia troppo tardi per la tua bolletta: chiudi i rubinetti e inizia già da oggi a mettere in pratica questi piccoli consigli per il risparmio dell’acqua.

Se pensate possa essere utile, CONDIVIDETE l’articolo con i vostri amici e contatti e, come sempre, se avete domande o volete maggiori informazioni potete lasciare un commento o scrivere un’e-mail a info@ecoradar.it

Ah, vi ricordo che iscrivendovi alla newsletter potete ricevere consigli e informazioni utilissimi legati all’ambiente e alla ecosostenibilità.