# Senza categoria

Come proteggere la nostra pelle dal sole: partiamo dall’alimentazione

La nostra pelle è molto delicata e va protetta dagli agenti esterni. Il sole è sicuramente uno di quelli che incide di più sulla cute e, in alcuni casi, tende persino a trasformarla. In vista della lunga stagione estiva, è necessario prestare la massima attenzione per evitare inconvenienti di questo tipo. I raggi solari ultravioletti possono risultare molto dannosi e bisogna proteggersi.

Le caratteristiche dell’abbronzatura

Prima di fornire una soluzione sulla protezione della pelle dal sole, bisogna parlare dell’abbronzatura. Si tratta di un meccanismo difensivo col quale la pelle riesce a proteggersi dalle radiazioni solari. In tale processo, si va a produrre un pigmento scuro denominato melanina che tende a colorare la cute. La prima idea che salta in mente quando si ha a che fare con una situazione del genere riguarda l’utilizzo delle classiche creme solari. Tutto può essere prevenuto tramite una visita dal dermatologo, ma questi non sono gli unici rimedi disponibili. Infatti, un occhio attento va rivolto all’alimentazione, con l’opportunità di ricevere un’abbronzatura lineare, naturale e senza bruciature.

Le sostanze per proteggersi dai raggi solari

Prima di scoprire quali sono i cibi che dovrebbero essere assunti, è necessario sapere quali sostanze sono le più benefiche per una corretta salvaguardia della pelle. La provitamina A e la Vitamina E contrastano i radicali liberi e assorbe la radiazione solare, mentre la Vitamina C rafforza le nostre difese immunitarie e protegge il nostro corso dallo stress. Il licopene si occupa dei pigmenti e i polifenoli sono perfetti antiossidanti. Ma ora diamo un’occhiata agli alimenti veri e propri.

Gli alimenti da assumere per una pelle meglio curata

Quali sono gli alimenti da assumere in misura cospicua per proteggersi dai raggi solari? Per la maggior parte dei casi, essi coincidono con frutti e verdure. Tra i cibi ricchi di antiossidanti, segnaliamo quelli appartenenti alle categorie dei carotenoidi (carote, albicocche, peperoni, pesche, pomodori) e dei polifenoli (frutti di bosco, fragole, ribes). Entrambe le tipologie sono dominate dal colore rosso, anche se non mancano esemplari dalla tonalità blu. Proseguiamo con gli alimenti ricchi di vitamine, che comprendono in misura cospicua la Vitamina A. Essa è contenuta in tutti i frutti e gli ortaggi di colore arancione, come le arance, i mandarini, le carote, il radicchio. Inoltre, è presente anche nel latte, nelle uova e nell’olio di fegato di merluzzo. Importante è anche la Vitamina C, che fronteggia i radicali liberi ed è presente in misura cospicua all’interno di arance, mango, clementine, ribes, uva, meloni, prezzemolo, pinzimonio, valeriana, cicoria e tanto altro ancora. Infine, non vanno lasciati in secondo piano i cibi ricchi di sali minerali, che si trovano soprattutto nella frutta secca e negli alimenti a base di pesce. A tutto questo, bisogna aggiungere l’olio extravergine di oliva, contenente tanta Vitamina E.

Le nostre conclusioni

In sintesi, per proteggere la nostra pelle dal sole, bisognerebbe cibarsi in maniera molto sostanziosa di frutta e verdura, ma non solo, anche l’utilizzo di prodotti di origine naturale possono giovare alla benessere della nostra pelle. L’alimentazione può giocare un ruolo fondamentale nella protezione dai raggi solari, con l’opportunità di ricevere massicce dosi di vitamine e antiossidanti. Ovviamente, al tempo stesso non bisogna esagerare con l’esposizione al sole, specialmente negli orari di punta.

Se pensate possa essere utile, CONDIVIDETE l’articolo con i vostri amici e contatti e, come sempre, se avete domande o volete maggiori informazioni potete lasciare un commento o scrivere un’e-mail a info@ecoradar.it

Ah, vi ricordo che iscrivendovi alla newsletter potete ricevere consigli e informazioni utilissimi legati all’ambiente e alla ecosostenibilità.